+ API. Oasi fiorite per la Biodiversità

Progetti
Febbraio 2024 - in corso
Un’iniziativa di Filiera Futura con l’obiettivo di promuovere il valore della biodiversità in tutta Italia, attraverso la creazione di oasi fiorite, spazi verdi ricchi di essenze mellifere, habitat ideali per le api e per gli altri insetti impollinatori, con il coinvolgimento attivo delle comunità.

1. Perchè salvare le api

“Per fare tutto ci vuole un fiore”, cantava Sergio Endrigo nella sua celebre canzone, dimenticandosi forse del ruolo fondamentale delle api nei processi di impollinazione.

Le api domestiche e selvatiche infatti sono responsabili di circa il 70% dell’impollinazione di tutte le specie vegetali viventi sul pianeta e garantiscono circa il 35% della produzione globale di cibo, ricoprendo quindi un ruolo fondamentale per l’ambiente e per l’ecosistema. Le attività dell’uomo e il cambiamento climatico stanno mettendo sempre più a rischio la riproduzione di questi insetti: più del 40% delle specie di invertebrati, in particolare api e farfalle, che garantiscono l’impollinazione, rischiano di scomparire.

È necessaria un’azione risoluta per contrastare la perdita di impollinatori, e anche Filiera Futura intende fare la sua piccola parte con + Api.

2. Obiettivi

Gli obiettivi principali dell’iniziativa sono di:

  • promuovere la biodiversità e lo sviluppo green coinvolgendo attivamente amministrazioni locali, tessuto sociale e produttivo nella realizzazione di oasi fiorite;
  • sensibilizzare l’opinione pubblica a una maggiore attenzione all’ambiente e all’impatto che generano le nostre azioni;
  • valorizzare e creare consapevolezza sulla rilevanza del ruolo di apicoltori e agricoltori nella gestione dei servizi ecosistemici per le comunità.

3. Come funziona?

L’iniziativa si rivolge a Comuni, associazioni, scuole ed enti del terzo settore ritenuti ammissibili, appartenenti ai territori di tradizionale operatività delle fondazioni di origine bancaria associate a Filiera Futura aderenti a “+ Api”.

Rappresentano requisiti obbligatori per la buona riuscita del progetto la creazione di un partenariato tra almeno due soggetti, il coinvolgimento di apicoltori e agricoltori e l’organizzazione di almeno un’iniziativa di sensibilizzazione sul territorio.

I soggetti ammissibili selezionati riceveranno un contributo economico per la creazione delle Oasi per la Biodiversità, in particolare per la copertura delle spese annuali di preparazione del terreno, semina, manutenzione, animazione delle oasi e iniziative locali di sensibilizzazione correlate. 

Tutti i beneficiari potranno inoltre accedere ad un ciclo di webinar formativi organizzato a livello nazionale da Filiera Futura, atto a fornire le istruzioni operative per la creazione dell’oasi fiorita e per approfondire il ruolo degli insetti impollinatori nell’ecosistema. 

4. Il contest Giovani Wannabee!

Da quest’anno il progetto “+ Api. Oasi fiorite per la Biodiversità” ha una novità, ovvero “Giovani Wannabee!”, il contest nazionale promosso da Filiera Futura per la partecipazione attiva delle giovani generazioni nella promozione del valore della biodiversità e dell’importanza degli insetti impollinatori.
Rivolto a tutti gli enti partecipanti all’edizione 2024 di “+ Api. Oasi fiorite per la Biodiversità”, il contest mira a valorizzare le esperienze realizzate sui territori e a sensibilizzare ulteriormente la società sulle tematiche del progetto. Gli enti che intendono partecipare devono inviare un elaborato originale e compilare un form di candidatura per concorrere alle premialità entro il 28 giugno 2024 alle ore 12.00.
Tutti i dettagli sulle modalità di partecipazione si trovano nella documentazione qui di seguito, ovvero:

il testo del contest Giovani Wannabee!
il form di candidatura
la liberatoria legale con informativa privacy.

5. I partner di progetto

“+ Api. Oasi fiorite per la Biodiversità 2024” è un’iniziativa promossa a livello nazionale da Filiera Futura, con la partnership istituzionale dell’Associazione Apicoltori Coldiretti e di Fondazione Agrion, in collaborazione con la naturetech 3Bee.

6. Le fasi del progetto
  • Febbraio 2024

    Lancio dell’iniziativa sui territori degli associati a Filiera Futura aderenti a + Api

  • Inizio marzo 2024

    Individuazione beneficiari e lancio contest per scuole e associazioni giovanili

  • Fine marzo - inizio aprile 2024

    Webinar formativi, creazione del calendario nazionale sulle iniziative di sensibilizzazione

  • Aprile 2024

    Acquisizione delle sementi, preparazione del terreno, semina e apposizione targa

  • Aprile - 20 Maggio 2024

    Realizzazione iniziative di sensibilizzazione da parte dei beneficiari e Giornata Mondiale delle Api - conferenza nazionale di Filiera Futura

  • Giugno - luglio 2024

    Fioritura, ulteriori iniziative di restituzione e sensibilizzazione

  • Settembre - ottobre 2024

    Restituzione impatti e dati del progetto, annuncio vincitori del contest nazionale

7. Come aderire

L’iniziativa si rivolge ai beneficiari delle fondazioni di origine bancaria e soci di Filiera Futura che hanno aderito a + Api e l’hanno proposto localmente.
Su ciascun territorio il progetto è declinato con caratteristiche proprie.

Scopri quali soci hanno aderito e i loro progetti.